EnglishFrançaisItalianoEspañol

Nie Bianco a Tenerife: la guida passo a passo 

Se stai pensando che trasferirsi a Tenerife potrebbe essere una buona idea e gia sta cercando come fare Nie Bianco, empadronamiento etc… forse non sono io la persona piú adatta a consigliarti se è o meno la scelta migliore per te. Perché io qui ho trovato davvero la vita che avevo sempre sognato e il mio parere non sarebbe assolutamente oggettivo.

Nie Bianco a tenerife - sogno realizzato

Ti confesso che io non ero per niente propensa a trasferirmi, ma mio marito e la mia figliola di 4 anni erano talmente entusiasti all’idea che alla fine mi sono lasciata coinvolgere e… per fortuna che non mi sono opposta perché ai tempi non potevo minimamente immaginare cosa stavo per perdermi.
Ma questa ovviamente é solo un’esperienza personale e non ti devi mai scordare che siamo tutti diversi e soprattutto che trasferirsi a Tenerife non é una decisione che va presa alla leggera e che è un insieme di valutazioni, informazioni e servizi di supporto senza i quali…. beh… te lo abbiamo già raccontato in molti video  sul nostro canale @CasaAhoraTenerife che il 90% delle persone che intraprendono IMPREPARATI questo percorso, tornano a casa entro i primi 12 mesi.

Se per alla fine decidi di concretizzare il tuo progetto di trasferimento, allora la prima cosa che dovrai tenere in conto sono tutta la documentazione e le comunicazioni agli uffici preposti che dovrai fare immediatamente appena arrivato. Siccome avrai a che fare con modulistica in Spagnolo (con cui magari ancora non ti destreggi molto bene) e con impiegati canari che non parlano l’Italiano… ho pensato che potrei esserti d’aiuto nei tuoi primi passi  quantomeno per il primo documento in assoluto che ti dovrai preoccupare di ottenere che é senza dubbio il Nie Bianco.

So che ci sono molti video e articoli sull’argomento ma per quello che ho potuto constatare, tutti trattano sempre in maniera molto generica vari aspetti di questa questione e quindi ho pensato che una guida completa che ti indicasse ogni passo da fare e rispondesse a ogni domanda che potrebbe venirti in mente potesse esserti utile. Anche perché negli ultimi 2 anni sono cambiate molte cose sia nelle procedure che nelle tempistiche e quindi potresti magari finire su qualche informazione che non é più aggiornata alla realtà odierna.

Ti spiegherò dove scaricare la modulistica, come compilarla, dove consegnarla, quanto dovrai spendere e in quanto tempo potrai ottenere il tuo nuovo e fiammante Nie Bianco. Ti accompagnerò nei meandri della noiosissima burocrazia locale e magari non sarà un’articolo divertente ma… non credi che certe informazioni sia meglio averle PRIMA piuttosto che DOPO quando sarà troppo tardi e ti costerà tempo e rodimenti di fegato?

stress mentre cerchi di fare il Nie bianco a Tenerife

Ciao, sono Antonella e sono una Personal Shopper Immobiliare dell’Agenzia Casa Ahora di Tenerife. Voglio cominciare mettendo in chiaro subito una cosa: ottenere il Nie Bianco a Tenerife é una procedura semplicissima e ti risulterà ancora più semplice se seguirai tutte le istruzioni che ti darò in questo articolo.

Il costo é di meno di 10 euro e quindi fai attenzione a quegli “amici” o agenzie che potrebbero chiederti 200/300 euro o più per fartelo avere e non pensare che parlo tanto per parlare perché si sprecano i casi di persone che sono state spremute di varie centinaia di euro dai soliti profittatori dal sorriso largo e l’amicizia facile. L’altra cosa che devi sapere é che il NIE sarebbe l’equivalente del codice fiscale italiano ma purtroppo… ho usato il condizionale per un motivo specifico che normalmente nessuno ti spiega.

Dico “sarebbe” perché in realtà, fino a quando non registri il Nie Bianco anche agli uffici del fisco (che da noi si chiama HACIENDA), ci puoi fare veramente poco.

Per esempio ti basta il Nie Bianco per comprare una casa ma poi il tuo rogito rimarrà bloccato fino a quando   il tuo Nie non sarà registrato agli uffici del fisco e lo stesso vale se devi spedire dei beni personali dall’Italia che rimarranno bloccati alla dogana, se devi trasferire la pensione e per infinite altre pratiche. La trasmissione del tuo Nie ad Hacienda (il nostro fisco) viene fatta automaticamente dagli uffici dove hai fatto il Nie ma il problema é che questa comunicazione alle volte tarda dei mesi e nel frattempo… tu hai in mano un codice alfanumerico che non ti serve quasi a niente.

Per registrare il Nie dovrai prendere appuntamento ad Hacienda e compilare il modello 030 ma di questo parleremo in un’altra occasione mentre oggi ci concentreremo su dove andare e come fare per ottenere il Nie Bianco.

Per esempio questa è la Administración de Hacienda di Arona – Av. Arquitecto Gómez Cuesta, 20, 38650 Arona, Santa Cruz de Tenerife

Prima di cominciare però un’ultima considerazione. Indipendentemente da tutto, per molte persone é più conveniente affidarsi a un professionista per ottenere il Nie Bianco e la registrazione ad Hacienda perché questo gli permetterà di risparmiare un sacco di tempo e di evitare di ritornare in caso di errori o documenti mancanti. Parlo, tanto per fare un paio di esempi, di imprenditori che in 48 ore dal loro arrivo vogliono avere già tutto in mano perché per loro il tempo é denaro ma anche di persone molto anziane che possono preferire pagare qualche decina di euro a un’agenzia piuttosto che stare in piedi alcune ore, andare per uffici, effettuare versamenti in banca e destreggiarsi tra moduli in lingua straniera.

Per queste e per altre categorie di persone la nostra agenzia ha predisposto un servizio che, se prenotato con almeno due mesi di anticipo (ripeto… prenotato con ALMENO 2 MESI DI ANTICIPO…), ti permetterà all’arrivo e in non più di 48 ore, di avere già in mano il Nie e la registrazione fiscale. Se sei interessato ti basterà andare nella home page del nostro sito www.casaahora.es

homepage casaahora.escliccare sul tasto SERVIZI che troverai in alto e poi su  NIE Bianco a Tenerife e ti ritroverai in questa pagina

in cui ti basterà riempire le caselle con i tuoi dati personali ed effettuare il pagamento e non dovrai pensare ad altro perché faremo tutto noi e ti faremo trovare tutto pronto al tuo arrivo.

 

Per tutti coloro invece che si destreggiano bene con la burocrazia e per cui risparmiare tempo non é un problema… sarebbe davvero un controsenso richiedere il nostro servizio perché  ti sará sufficiente prenderti il tempo necessario, fare un po’ di fila, compilare tutto correttamente seguendo le istruzioni che stó per darti e… voilà… eccoti proprietario del tuo Nie Bianco a Tenerife con meno di 10 euro di spesa.

Comunque…. che tu faccia da solo, con noi o in altra maniera… l’importante é che tu lo faccia perché
il Nie Bianco é indispensabile per tutto:
l’iscrizione di bambini a scuola,
l’acquisto di un mezzo di trasporto,
la ricerca di un lavoro
e via dicendo…

Peraltro, una volta che lo avrai fatto... non dovrai preoccupartene mai piú perché, come dice sempre il mio collega Massimo… il Nie é come un diamante… é per sempre… ma costa molto meno!

 

Il Nie è per sempre

Infatti il Nie Bianco a Tenerife è valido a tempo indefinito e non più con scadenza a 3 mesi come in precedenza.  Tieni anche presente che il Nie Bianco altro non è che un codice spagnolo (Numero de Identificacion de Extranjeros) che ti porterai dietro per tutta la vita e che eventualmente si trasformerà in NIF (numero de identificacion fiscal) se aprirai una tua attività  e andrá persino sulla tua patente se deciderai di prendere quella Spagnola. Inoltre va detto che questo documento fatto a Tenerife è valido in tutto il territorio spagnolo e viceversa, quindi se hai già fatto il NIE per esempio a Valencia non dovi rifarlo qui sull’isola e se lo fai a Tenerife sarà valido anche a Barcellona….

Ma dove si fa il Nie? Ovviamente l’ufficio varia da comune a comune e se per esempio ad Arona é la Policia Nacional a rilasciarlo, ad Adeje é il comune stesso. A seconda del comune in cui stabilirai la residenza, ti basterá collegarti al sito del municipio e troverai tutte le indicazioni del caso. Fai attenzione perché certi comuni, come quello di Arona, ricevono solo su appuntamento e normalmente ci vogliono anche 2 mesi per avere una data e quindi… non fare come tanti che vengono qui per una settimana senza essersi organizzati prima e poi ci rimangono male perché non riescono ad avere l’appuntamento in tempo. Per renderti la vita facile ti metterò QUI il link dove collegarti per prendere l’appuntamento se ti sei stabilito nel comune di Arona.

Ma adesso vediamo velocemente la lista dei documenti che devi portare e poi parliamone punto per punto.

1. Un documento di identità valido con annessa fotocopia a colori
2. Il modello 790 compilato e quietanziato
3. Il modello Ex-15 compilato in tutte le sue parti .

 

Andiamo adesso punto per punto e cominciamo dal tuo documento che può essere la carta d’identità o il passaporto, non devono essere scaduti e soprattutto… non sono validi documenti come la patente, la tessera del circolo della pesca, l’abbonamento a Topolino e neanche la tessera sanitaria… magari ti sembrerà stupido che te lo dica ma ho visto accadere queste cose più di una volta!

I modelli 790 e ex-15 bisogna scaricarli da Internet e qui ho inserito i link a cui collegarti per compilarli e stamparli:

link al modello 790

link al modello ex-15

Siccome le caselle da riempire con i tuoi dati e alcune informazioni sono parecchie soprattutto nel modello ex-15 e ovviamente sono scritte tutte in spagnolo, potresti fare confusione e per questo la Silvia ti ha preparato 2 fantastici tutorial in cui li compila insieme a te spiegandoti ogni voce e chiarendoti ogni dubbio.

Consiglio :
metti il modulo sullo schermo del computer e il tutorial sul cellulare e in pochi minuti avrai compilato perfettamente entrambi i moduli.

L’ultima fatica che dovrai fare sarà andare in banca a pagare i 9,84 €
ma attenzione a questi due punti:

  1.  Non tutte le banche effettuano questi pagamenti
  2.  Le banche che offrono questo servizio lo fanno solo fino alle 10 del mattino e quindi… meglio che alle 8,30 quando aprono tu sia già davanti a una banca perché se per caso fosse una di quelle che non da questo servizio… avrai ancora tempo di andare in un’altra.

In realtà con questa informazione e i tutorial, adesso sai tutto quello che c’é da sapere per ottenere il tuo Nie Bianco a Tenerife senza problemi ma siccome sono un po’ pignola (per tua fortuna) permettimi ancora qualche suggerimento…

 

Consiglio numero 1.

Organizzati per tempo e con calma e non provare a fare tutto in un giorno solo come tanti Italiani che poi vedo con la bava alla bocca e sudati sotto il sole che corrono per cercare di fare tutto quello che potevano fare prima. Compila e stampa i moduli nel confort di casa tua, prenditi una mattina per effettuare il pagamento in banca e fai in maniera di avere giá fissato per il giorno successivo l’appuntamento per consegnare la documentazione… o per andare a fare la fila se é uno dei comuni che ricevono inmediatamente chi si presenta

Consiglio numero 2.  

Il modello 790 contiene un codice a barre che é essenziale per la sua convalida e spesso, se lo stampi direttamente dal sito, non viene leggibile. Una volta che avrai compilato il modulo salvalo sul tuo desktop e stampalo da lí

Consiglio numero 3

Utile se non vuoi farti subito riconoscere come uno di quegli italiani che tanto “lustro” danno troppo spesso alla nostra genia. Se sei andato a fare la fila in uno dei comuni cosí organizzati, potresti trovarti in mezzo a tante persone e normalmente un impiegato o un poliziotto chede a tutti quelli di nazionalità spagnola che devono rinnovare il passaporto o il DNI di passare avanti perché loro verranno messi in un’altra fila. Mi raccomando di fare come fanno sempre tutti quelli che non parlano una parola di spagnolo e che, vedendo solo alcune persone che gli passano davanti nella fila, cominciano ad inveire o a cercare di infilarsi tra loro per non farsi “sorpassare”: ci teniamo che tu lo faccia perché è importante farsi riconoscere subito!!

Tutte queste situazioni (pagamenti non accettati dopo le 10, moduli compilati male, risse furiose scatenate dalla ignoranza, etc, etc) sono scene tristemente note a noi che ci ritroviamo, volenti o nolenti, a dover fare di questi documenti anche 2-3 volte la settimana e che essendo ormai conosciuti dai poliziotti locali, al succedere di certi episodi e al sentirci osservati, possiamo solo aprire sconsolatamente le braccia e cercare di giustificarci con un “Sono Italiani fai da te” !!!Quindi per favore, leggi attentamente queste istruzioni non tanto per te ma per puro spirito umanitario nei nostri confronti!

 

Aspetta, aspetta… non chiudere l’articolo, che ho ancora una cosa importante da dirti…

Se per caso hai comprato casa a Tenerife o pur essendo momentaneamente tornato in Italia hai già in mano un contratto d’affitto vigente, puoi fare il NIE anche mentre sei in Italia mandando tutta la documentazione firmata all’ufficio consolare spagnolo in Italia piú vicino a casa tua. É un sistema un po’ più lento e laborioso ma ti permetterà di tornare qui sull’isola già con in mano il tuo Nie Bianco!

So che ti ho dato molte informazioni e che forse adesso ti senti un po’ confuso ma se seguirai le istruzioni dei tutorial di Silvia per compilare i moduli e rileggerai una seconda volta questo articolo per metabolizzare meglio i consigli… vedrai che non avrai nessun problema e con il Nie Bianco in mano avrai fatto il primo e più importante passo nella tua nuova vita a Tenerife.

Bienvenido a Tenerife!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
Pinterest

Potrebbe interessarti

Partecipa alla discussione

Compare listings

Confrontare
Ricerca
Fascia di Prezzo Da A