EnglishFrançaisItalianoEspañol
trasferirti a tenerife

Trasferirti a Tenerife: Finestra di Overton ed Eeffetto Lucifero

Stai valutando di trasferirti a Tenerife?

Ti piace Tenerife? Anche a me… e sai una cosa?
Mi piace cosí com’é, perchè… COSÍ COM’É é il motivo per cui per noi, questi ultimi 2 anni, sono stati quasi del tutto normali, mentre per te no!

Chi di noi non ha commesso degli errori o preso delle decisioni sbagliate?

Chi puó dire che mai nella vita si é fatto convincere da qualche abile affabulatore a commettere qualche azione di cui poi si é amaramente pentito?

Suvvia, siamo onesti e ammettiamolo: tutti nell’arco della nostra esistenza abbiamo ascoltato le sirene di un amico che abbiamo scoperto troppo tardi che poi cosí “amico” non era, oppure abbiamo seguito la voce ragionevole o autoritaria di un movimento di pensiero, politico, religioso o scientifico e abbiamo preso ai 150 all’ora strade che dietro una curva a gomito finivano con un muro!

E QUELL’IMPATTO CE LO RICORDIAMO BENE… eccome se ce lo ricordiamo!

 

trasferirti a tenerife

 

Cosí é la vita e non c’é assolutamente niente di male nell’ammettere che tutti siamo fallibili.
Sono le cose che sbagliamo che ci portano a crescere con nuovi insegnamenti, o perlomeno, questo é quello che succede alle persone intelligenti che riconoscono a cuor leggero il loro errore come un fatto naturale della vita e ne traggono insegnamento.

Quelli un po’ meno intelligenti invece… trovano piú comodo scaricare la colpa dell’accaduto sulle circostanze, sulle persone cattive, sul fato avverso, sulle macchie solari e sull’eruzione del Krakatoa… e ovviamente non imparano niente dai loro errori e si predispongono a commetterli di nuovo!

Alcuni degli uni e degli altri sono come te, che pensi di trasferirti a Tenerife.

Qualcuno un po’ piú saggio, ma qualcuno no e questi ultimi mi spaventano, perché domani faranno parte di questa societá, di questo mondo che vive in una maniera magari opinabile, ma indubbiamente unica.

E siccome non avranno saputo riconoscere le vere ragioni che li hanno portati qui… saranno pronti a seguire il “pifferaio magico” di turno come hanno fatto giá in precedenza, pronti a criticare e anche a chiedere di modificare il nostro modo di vivere.

Persino a trasportare fin qui, nella quotidianitá di tutti i giorni, quelle fobie che sono stati ammaestrati a pensare che siano le sole veritá su cui si deve basare una societá civile.

Lo ripeto: QUESTO – MI – SPAVENTA

Quindi, prima di pensare di trasferirti a Tenerife, permettimi di spiegarti cosa ti é successo… senza che te ne accorgessi! 

 

trasferirti a tenerife pandemia

 

Se nella favola col principe azzurro ti sei sempre immedesimato nel ruolo della bella addormentata, qui puoi spegnere il video perché quello che spiegheró davvero non ti interessa.

Perché nella vita puoi scappare da tutto meno che da te stesso e se non ti responsabilizzi dei tuoi errori domani dovrai scappare anche da Tenerife, perché li avrai commessi di nuovo TALI E QUALI e ti ritroverai nella STESSA IDENTICA SITUAZIONE.

Avresti mai pensato qualche anno fa che avrebbero potuto sequestrarti in casa, privarti del lavoro, allontanarti dalla famiglia, appiccicarti un’etichetta sulla fronte che ti catalogava come buono o cattivo e prospettare purghe e punizioni se la tua maniera di pensare non coincideva con quella della maggioranza?

Certo che non ci avresti mai pensato, ma stiamo scherzando?!

Parliamo di diritti inalienabili incisi a lettere di fuoco nella costituzione….
Già… la costituzione… questo “libercolo” difeso per anni a spada tratta come INTOCCABILE da una certa parte del mondo politico e improvvisamente fatto ristampare unicamente su carta igienica e utilizzato nella sola maniera che quel tipo di carta consente…

Com’é stato possibile che tu lo abbia permesso?

Permettimi di spiegartelo.

Nel nostro video Trasferirti a Tenerife: la Sindrome di Stoccolma e il principio della Rana Bollita, ti ho parlato di come sia semplice indurre in un prigioniero un senso di soggezione e di amore per il proprio carceriere e ti ho spiegato anche di come sia facile fiaccare la volontá e il raziocinio umano, approfittando di quello che é conosciuto come il principio della rana bollita.

Un sistema ingegnoso che permette a poco a poco di instillarti un senso di rassegnazione e inevitabilitá rispetto a quello che accade intorno a te indipendentemente da quanto possa essere aberrante o contrario a tutti i tuoi principi.

Ma tutto questo non sarebbe stato sufficiente per capovolgere il tuo mondo e farti sembrare normale l’abominio che stai vivendo…

 

trasferirti a tenerife tutto storto

 

Trasferirti a Tenerife:

La finestra di Overton

Hai mai sentito parlare di Joseph Overton?
Era un sociologo americano che, guarda un po’ il caso, morí giovane, nel 2003, a soli 43 anni, schiantandosi a bordo di un aereo ultraleggero da lui stesso pilotato, in circostanze non del tutto chiare e sempre casualmente… mai del tutto chiarite!

Ha acquisito una certa notorietá per via di una sua teoria di ingegneria sociale, denominata appunto “The Overton Window”, la finestra di Overton.

Questo studioso era impegnato a comprendere i meccanismi di persuasione e di manipolazione delle masse, in particolare di come si possa trasformare un’idea da completamente inaccettabile per la società a pacificamente accettata ed infine legalizzata.

Comincia a suonarti qualcosa???

In realtá non ti stó parlando di niente di particolarmente misterioso visto che, ai giorni nostri, chiunque si occupi di pubblicitá, di marketing o di politica, conosce perfettamente tutte le migliori strategie che vengono applicate su scala globale per orientare il modo di pensare e le inclinazioni dell’opinione pubblica.

Se ogni tanto leggi qualcosa di attualitá o di storia, non ti capita mai di chiederti come le genti di intere nazioni abbiano potuto a un certo punto trovarsi a pensare TUTTE nello stesso identico modo e a condividere supinamente idee e stili di vita che fino a qualche anno prima non erano nemmeno immginabili?

Eppure è successo e continua a succedere!

Anzi, nell’era di internet e delle intelligenze artificiali (spesso tristemente piú brillanti di quelle naturali ormai spesso intontite e rassegnate), si sono spalancati NUOVI SCONFINATI ORIZZONTI di cui neanche i migliori scrittori di fantascienza e narratori di universi distopici erano riusciti a immaginare le dimensioni.

Sia chiaro che Overton non era un complottista o un moralista: era semplicemente una persona che gli occhi li aveva ben aperti, che si era accorto che succedevano cose che passavano inosservate e che era interessato a studiare il percorso e le tappe attraverso le quali, ogni idea, sia pur assurda e balzana, può trovare una sua “finestra” di opportunità.

 

trasferirti a tenerife finestra di overton

 

Overton postulava che qualunque idea, se abilmente e progressivamente data in pasto alle masse dal circuito dei media e delle voci autorevoli, puó diventare un pensiero diffuso, dominante e conseguentemente accettato da tutti.

Comportamenti ieri inaccettabili, oggi possono essere considerati normali, domani saranno incoraggiati e dopodomani diventeranno regola, il tutto senza nessuna apparente forzatura.

La finestra di Overton prende spunto da un naturale ed istintivo meccanismo psicologico che deriva dalla tendenza della tua mente ad ancorarsi ad un punto di riferimento e utilizzarlo per giudicare i cambiamenti.

La finestra di Overton altro non è che la finestra di possibilità accettabili e considerate normali, all’interno dell’insieme di tutte le possibilità.

Per farti un esempio terra terra, se la persona che ami l’hai sempre conosciuta coi capelli lunghetti e un giorno ti si presenta a casa con i capelli a spazzola, il tuo punto di riferimento su cui valutarla saranno i capelli lunghetti, ma i capelli corti risultano essere una possibilitá accettabile e quindi… tutto bene e la vita prosegue.

Sembrerebbe facile e ben definito come meccanismo, ma quello che non sai é che la finestra di Overton si puó spostare che tradotto in parole semplici significa che se si spinge con molta calma e cautela il possibile verso un estremo è possibile far accettare alle persone ciò che prima avrebbero rifiutato.

Secondo Overton questa progressione si realizza a piccoli, ma ravvicinati passi e può essere sintetizzata nelle seguenti fasi:

FASE 1
 L’IMPENSABILE 
E’ il momento in cui la “finestra” si apre e ovviamente l’idea che viene accennata e i comportamenti annessi risultano inauditi, suscitano generale repulsione e addirittura spesso sono oggetto di divieto. Però… se ne comincia a parlare e senza che nessuno se ne renda conto, se ne parla sempre di più.
Il tam tam è partito e l’idea è pronta per il passaggio successivo.

 

FASE 2
 IL DIVIETO 
Divieto sì, ma con qualche eccezione. Si apre il dibattito.
L’idea resta ancora lontanissima dalla finestra dell’accettabile, é ancora una trasgressione non concepibile, ma non si può generalizzare: in alcuni casi occorre considerare l’emergenza, il bene pubblico, la circostanza…

Ed ecco che la finestra del possibile comincia a spostarsi avvicinandosi un po’ all’idea che, per quanto estrema, radicale e illegale trova un suo primo spazio di possibilitá, magari anche solo a livello di provocazione.

 

trasferirti a tenerife talk show

 

FASE 3
 É ACCETTABILE 
Si cominciano a sentire considerazioni del tipo “Io non sono d’accordo, ma se ad altri va bene facciano pure”.
Ovverossia, sempre con i dovuti distinguo, ma l’idea comincia ad avvicinarsi alla finestra del socialmente plausibile ed accettabile.

Ed ecco che immancabilmente nei salotti televisivi di tutte le emittenti appaiono sempre piú numerosi gli esperti a vario titolo, gli influencer e gli opinionisti che fanno in modo che l’opinione pubblica cominci a vacillare nelle sue certezze e la finestra del possibile cresce di dimensione abbracciando posizione piú sfumate e possibiliste.

 

FASE 4
 É RAGIONEVOLE 
In questa fase l’idea ha giá perso per strada quasi tutto il suo carico rivoluzionario e trasgressivo e tra le masse piú sensibili all’impatto mediatico, si cominciano a fare spazio considerazioni tipo “In fondo non c’é nulla di male”, “É abbastanza comprensibile”, “In certi casi é assolutamente inevitabile”.

E piano piano la finestra del possibile si avvicina talmente tanto all’idea che, senza neanche capire come sia stato possibile, si arriva al pensiero comune che “Anzi… Bisognerebbe darsi da fare per creare le condizioni che lo rendano possibile“.

 

FASE 5
 PENSIERO DIFFUSO 
Passata la Fase 4 sei giá fregato: l’idea non é piú un sassolino sotto la scarpa, l’idea è una slavina di dimensioni e forza inarrestabili e volersici scontrare puó solo portare a farsi male.

Ormai raccoglie crescente consenso politico, rappresenta un sentire comune ampiamente condiviso che comincia a rispecchiarsi nella cultura popolare con testimonials, cantanti, attori, programmi televisivi che ne incensano la democraticitá e l’eticitá…

E CHI SEI TU per provare ad esprimere la tua opinione?

Verrai inevitabilmente etichettato come ignorante, anti-democratico e gretto egoista!

 

 

FASE 6
 É LEGALE 
Vinta completamente ogni resistenza e annichilite le coscienze pensanti (condannate al silenzio, all’irrilevanza o dipinte come ridicole), arriva la LEGGINA AD HOC (se ti risulta piú familiare chiamala DPCM…) et voilá, l’impensabile é diventato legale e tutti muti e contenti.

L’obiettivo è raggiunto.

 

trasferirti a tenerife isolamento

 

Trasferirti a Tenerife:

Esempio pratico di finestra di Overton

Ancora non hai capito bene come funziona?

Prendiamo in esame per assurdo il discorso del “cannibalismo” e diciamo che si voglia far passare il concetto del PERCHÉ NO?

Certo, sarai assolutamente d’accordo con me che l’idea sia inaccettabile, schifosa e persino orripilante, ma intanto ne stiamo parlando.

Passiamo giá alla seconda fase, in cui cominciamo col modificare impercettibilmente il modo di parlarne introducendo la considerazione che chiamare i mangiatori di carne umana “cannibali” sia una semplificazione troppo imprecisa e che meglio sarebbe parlare di “antropofaghi”.

In fondo questo fenomeno, diffuso sin dall’antichità e radicato in alcune culture, trova spiegazione in lunghi periodi di carestia e forse anche in una predisposizione su base genetica…

Ed ecco che nasce un nuovo gruppo di pressione e una corrente di pensiero, sostenuta da tesi rifacentesi al political correct e al non dover essere razzisti, che riuscirà a introdurre lentamente un ritratto dei precedenti “cannibali” quasi edificante.

Nei dibattiti qualche studioso comincerà a chiamarli “antropofili” (amanti del genere umano)…

“Suvvia (si dirá), questa abitudine alimentare non va criminalizzata, è un’opzione possibile e in fondo naturale, soprattutto in certe circostanze, ovviamente fatte salve le precauzioni igienico-sanitarie, a condizione che non si provochi un danno permanente a terze persone e che queste siano consenzienti!”

Vuoi che vada avanti a spiegarti la cosa fino al momento in cui troverai le bistecche fatte con tuo nonno nel supermercato sotto casa o questa volta hai capito? 😉

Ma attenzione perché tutto questo non sarebbe realizzabile senza la creazione di una massa maggioritaria che deve essere investita di un potere illusorio, ma quasi tangibile che gli permetta di tacitare la minoranza…

 

trasferirti a tenerife paura

 

Trasferirti a Tenerife:

Effetto Lucifero

Se non hai mai sentito parlare dell’Effetto Lucifero sappi che é un fenomeno sociale introdotto nel 1971 da Philip Zimbardo, autore del noto esperimento carcerario di Stanford, che é considerato fondamentale nel campo della psicologia sociale e della manipolazione di massa.

Per fartela breve vennero scelti 24 studenti universitari tra i piú equilibrati e senza nessuna inclinazione alla violenza e vennero messi in una prigione dividendoli in carcerieri e carcerati.

L’esperimento sarebbe dovuto durare 14 giorni, ma si dovette interrompere dopo una settimana perché le guardie si stavano lasciando andare a episodi di violenza nei confronti dei detenuti, molti dei quali avevano giá avuto dei crolli emotivi.

Le guardie avevano ormai assunto un atteggiamento violento e sadico e i prigionieri erano caduti in un accettazione anomala della loro debolezza e impotenza rispetto al potere.

Questo esperimento servì proprio a dimostrare come persone buone possano compiere atti disumani e che la malvagità non è determinata da chi siamo, ma dipende anche dalla situazione specifica in cui si viene messi.

Di qui l’importanza dei ruoli sociali nel manipolare il comportamento umano.

Se riesci a convincere una grande massa di persone che se sono “SÍ-FIGO” possono picchiare, umiliare e privare del diritto di parola i “NO-FIGO” …ecco che il processo delle finestre di Overton corre sull’olio e ti ho appena finito di raccontare come hai passato gli ultimi 2 anni e come hai fatto a ritrovarti giusto dove sei ora!

 

trasferirti a tenerife effetto lucifero

 

Non vorrei che facessi confusione e pensassi che quello che ti ho descritto abbia qualcosa a che vedere con la pandemia e il Covid che sono stati solo il COSA ha permesso ad alcuni di creare certe situazioni: io ti ho parlato solo ed esclusivamente del COME lo hanno fatto… nella speranza che possa servirti per essere piú attento la prossima volta, soprattutto se pensi di trasferirti a Tenerife!! 😉

 

Se ti interessa approfondire anche questi temi, non dimenticare di iscriverti al nostro canale YouTube o di mettere il “Mi Piace” alla nostra pagina Facebook per aiutarci a far crescere questa bella community.!

Sei invece vuoi delle informazioni per trasferirti a Tenerife, comprare casa o investire a Tenerife senza buttare via tempo e denaro iscriviti a uno dei nostri webinar online!

Se invece ai altre domande puoi sempre contattare Casa Ahora inviando una email a casaahoratenerife@gmail.com

A presto!

 

 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email
Share on pinterest
Pinterest

Potrebbe interessarti

Únete a la discusión

Categorie

Contatto
Seguici
ALTRI ARTICOLI

Cerca la tua Casa

Comparar listados

Comparar